Percorso formativo finanziato nell’ambito del PO 2014-2020

FSE20240 Bozen solidale per l’inclusione sociale

Descrizione

L’associazione di volontariato Bozen Solidale si propone, con il presente progetto, di contribuire alla promozione dell’inclusione sociale delle persone migranti e senza fissa dimora nel territorio bolzanino.
Proponiamo un’alternativa all’approccio dello staircase model (“a gradini”), diffusissimo anche a livello Provinciale, ponendo al centro dell’intervento l’autodeterminazione della persona e avviando un percorso di accompagnamento che procederà dalla prima accoglienza, alla consulenza (psicologica, medica, giuridica e legale, alloggiativa, di mediazione sociale, bancaria, informatica, di informazione e accompagnamento sui servizi offerti dal territorio alle opportunità di formazione) e alla formazione (lingue, ricerca attiva del lavoro e mondo del lavoro, lavorare e collaborare in gruppo, educazione alla cittadinanza, Internet e posta elettronica, empowerment personale e resilienza, di gruppo e individuale) in un percorso innovativo e integrato.

Partecipanti

I destinatari dell’intervento sono principalmente persone senza fissa dimora, in particolare senza tetto del territorio del Comune (in prevalenza) o della Provincia di Bolzano.
In secondo luogo, il progetto intende coinvolgere persone migranti, compresi richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale e sussidiaria o titolari di permessi di soggiorno per casi speciali, residenti o domiciliate nel territorio del Comune di Bolzano (in prevalenza) o Provinciale.

Struttura e articolazione dei servizi previsti

Prima accoglienza dei partecipanti
Tali attività, per complessive 25 ore, comprendono: l’accoglienza dei potenziali partecipanti, la verifica dei requisiti di partecipazione, il bilancio delle competenze, l’analisi dei fabbisogni e l’orientamento verso i servizi offerti a progetto.
Le attività di consulenza (400 ore) suddivise tra consulenze:
– verso i servizi offerti dal territorio; giuridica e legale.; bancaria.; digitale; mediazione sociale e alloggiativa; sulle opportunità di
formazione e arricchimento personale; psicologica e medica.
Le attività di formazione
Queste attività, per complessive (260 ore), che potranno essere svolte parallelamente alle ore di consulenza, in base a quanto
emergerà dai colloqui di prima accoglienza, comprendono:
– Ricerca attiva del lavoro e mondo del lavoro.
– Corsi di lingua (italiano e/o tedesco).
– Lavorare e collaborare in gruppo.
– Educazione alla cittadinanza.
– Internet e posta elettronica.
– Empowerment personale e resilienza.

Informazioni sulla partecipazione

I potenziali partecipanti saranno convocati per la prima accoglienza, la verifica dei requisiti di partecipazione, il bilancio delle competenze, l’analisi dei fabbisogni e l’orientamento verso i servizi offerti a progetto.
I partecipanti, in regola con i requisiti di partecipazione, siglano il patto di servizio. Si procede, con il percorso, con le attività di consulenza e/o formazione.

Rete di progetto

Il progetto sarà realizzato in rete tra i partner e l’Azienda Servizi Sociali di Bolzano (referente: Liliana Di Fede), che sarà l’Ente pubblico che, oltre ad essere costantemente informato sull’andamento del progetto, darà importanti indicazioni strategiche in avvio progetto.
I partner di progetto comprendono:
Bozen Solidale (referente: Federica Franchi – Organizzazione di volontariato con esperienza triennale nel sostegno ai senza fissa dimora -), Capofila, responsabile del raggiungimento degli obiettivi di progetto e della realizzazione delle attività di prima accoglienza e consulenza. Le attività progettuali saranno svolte dai volontari dell’Associazione o da esperti esterni.
ForTeam (referente: Marco Caresia – Ente formativo) responsabile della realizzazione delle attività formative, del coordinamento e tutoraggio.
Centro di ricerca e formazione sull’intercultura (referente: Fernando Biague – Ente di ricerca) responsabile delle attività di monitoraggio e valutazione (non coinvolto nella realizzazione di altre attività di progetto).

Informativa progetto per l’intervento di innovazione sociale

Richiesta informazioni:

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 6,7,12,13 del Reg.UE 2016/679-GDPR, cliccando su "Invia" dichiaro di aver preso visione dell'informativa per il trattamento dei dati personali. In merito al trattamento dei miei dati personali per la finalità B) dell'informativa - attività di marketing diretto

4 + 14 =