Il Wine Festival di Merano strizza l’occhio all’innovazione digitale e tecnologica. La kermesse che inizierà domani e durerà fino a martedì vedrà rinnovata la collaborazione con l’azienda bolzanina specializzata Connected Reality proprio per lavorare su nuove piattaforme e soluzioni.

La prima novità che salta all’occhio è la realizzazione di un catalogo interamente digitale all’indirizzo www.winehunterhub.com/merano-winefestival-2021-the-official-guide. Una soluzione che permette una più facile consultazione oltre che una svolta ecologica dato il contemporaneo risparmio di carta per migliaia di pagine. Per leggerlo sarà sufficiente inquadrare il Qr Code presente alla manifestazione e registrarsi con le proprie credenziali.

Su ogni tavolo del Wine Festival, dunque, sarà presente il collegamento al catalogo digitale da inquadrare con la macchina fotografica accedendo velocemente all’elenco degli espositori con schede tecniche, specifiche e link esterni ai siti ufficiali delle cantine coinvolte.

Il tutto è organizzato con un filtro capace di mettere in ordine le varie giornate secondo gli espositori e i tavoli ricalcando sempre la mappa del festival in tempo reale. Un servizio aggiuntivo e molto più vasto per i visitatori rispetto al passato. La mappa, oltretutto, sarà anche direttamente cliccabile per velocizzare ulteriormente ogni passaggio digitale. Le sezioni saranno due: una dedicata al food e l’altra più specificatamente per il wine. Una doppia strada per uscire ancora più arricchiti facendo dello stesso catalogo un’esperienza da vivere.